LA DONNA E IL CANE

Disse il Profeta:” C’era una donna dai costumi depravati, peccatrice,

impudica, insudiciata.

Un giorno che attraversava la campagna, scorse sul suo cammino

un pozzo al cui bordo un cane ansava per la sete, la lingua penzolante;

piena di tenerezza, lei rinunciò a quel che doveva fare.

Fatto un secchio delle scarpe, e corda del mantello,

attinse l’acqua e la diede a bere al cane.

Nei due mondi la esaltò Iddio, per questa buona azione.

La notte che compii la mia ascesa, io la vidi, bella come la luna,

che abitava il paradiso”.

Una così grande ricompensa ebbe da Dio una donna depravata,

per aver dato da bere a un cane.

Tu, se un solo istante consoli il cuore di un altro, più grande

dei due mondi sarà la tua ricompensa.

(‘Attar)

(Pietre di luce illuminano la via…)

8672987.jpg

 

 

LA DONNA E IL CANEultima modifica: 2010-08-11T14:13:00+00:00da giuliano106
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento