GLI INSENSATI

Nel 1815 l’ospedale di Bethlém mostra i                              1122.jpg

pazzi furiosi per un penny, tutte le 

domeniche.

La rendita annuale

di tali visite ammontava

a circa 400 sterline:

questo presuppone la cifra

straordinariamente elevata di

96.000 VISITATORI L’ANNO.

In Francia, la passeggiata a Bicetre e lo                                                     87867567.jpg

spettacolo dei grandi insensati restano fino alla

Rivoluzione, una delle distrazioni

domenicali per i borghesi

sulla  riva sinistra. 

Mirabeau racconta  nelle sue 

Observation d’un voyageur anglais

che si facevano vedere i folli di Bicetre 

‘come bestie curiose, al primo tanghero che  vuol spendere un soldo’.

Si va a vedere mostrare i folli come alla fiera di Saint-Germain il saltimbanco che

ammaestra le scimmie. 

Alcuni carcerieri erano molto reputati per la loro abilità nel far loro eseguire mille

giochi di danza e di acrobazia, ricompensandoli con qualche colpo di frusta.

La sola attenuazione che si sia trovata, alla fine del XVIII secolo, fu di affidare ai 

folli il compito di mostrare i folli, come se la stessa follia dovesse mostrare ciò che

è.

‘Non calunniano la natura umana’.

Il viaggiatore inglese ha ragione di giudicare la funzione di mostrare i folli come

troppo penosa anche per l’uomo più agguerrito.

L’abbiamo già detto.

Si trova rimedio a tutto.

Sono i folli stessi che, nei loro intervalli di lucidità, sono incaricati di mostrare i 

compagni, e questi, a loro volta, restituiranno il favore.

Così i guardiani di questi infelici godono dei benefici che lo spettacolo procura loro,

senza avere una forza di insensibilità alla quale indubbiamente, non potrebbero mai

pervenire.

Ecco la follia eretta a spettacolo al disopra del silenzio degli asili, e che diventa scandalo

pubblico per la gioia di tutti. 

La FOLLIA CONTINUA A ESSERE PRESENTE SUL TEATRO DEL MONDO PIU’

CHE MAI.

(M. Foucault, Storia della follia)

Da http://storiadiuneretico.myblog.it

     http://giulianolazzari.myblog.it

     http://lazzari.myblog.it

     www.giulianolazzari.com

454545.jpg

                                                                                                                                                                                                                                                                                                

 

                                                                                                                                                                                        

GLI INSENSATIultima modifica: 2010-08-25T10:38:00+00:00da giuliano106
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento