LA CACCIA (11)

Precedente capitolo:

il-racconto-della-balena-mar-dei-massacri-10.html

Lo spettacolo della lancia spaccata pareva renderla pazza, come il sangue di

uva e more sparso davanti agli elefanti di Antioco, nel libro dei Maccabei.

moby11nk.jpg

Intanto Achab, quasi asfissiato in mezzo alla spuma prodotta dall’insolente

coda della balena e troppo storpio per nuotare, sebbene potesse ancora

tenersi a galla anche nel cuore di un vortice come quello, il misero Achab

mostrava il capo come una bolla scossa, che il minimo colpo casuale possa

far scoppiare. Dal frammento poppiero della lancia, Fedallah lo guardava

con tranquillità e noncuranza; l’equipaggio aggrappato all’altra estremità

galleggiante, non poteva soccorrerlo, gli bastava ampiamente badare a se

stesso. Poiché l’aspetto della Balena Bianca era un tal rivoltarsi di terrore,

e tanto rapidi, come pianeti, erano i cerchi sempre più stretti da essa

prodotti, che pareva piombare dritta su di loro. E quantunque le altre lance,

incolumi, fossero tutte vicine, non osavano spingersi dentro il vortice a

colpire, per tema che quello potesse essere il segnale dell’istantanea

distruzione dei naufraghi in pericolo, Achab e tutti gli altri; né d’altra parte,

in quel caso, esse stesse avrebbero avuto speranza di scampare. Aguzzando

la vista, quindi, rimasero sull’orlo esterno della zona terribile, il cui centro era

ora divenuta la testa del vecchio.

Intanto, tutto ciò era stato seguito fin dall’inizio, sulle teste d’albero della nave

che, bracciando i pennoni, era calata sul luogo della scena, ormai vicina che

Achab, dall’acqua, le urlò:”Fate vela sulla….”.

Ma in quel momento un rangente mosso da Moby Dick si riversò su di lui e

lo sommerse. Ma dibattendosi fino a uscirne, e trovandosi sollevato su una

cresta torreggiante, tuonò:

“FATE  VELA  SULLA BALENA!…CACCIATELA VIA!”

(Melville, Moby Dick)

Un ricordo sincero all’amico Enzo Baldoni…

watch?v=TWf7ZTAq9s4

baldoni.gif

 

 

LA CACCIA (11)ultima modifica: 2010-12-19T08:00:00+00:00da giuliano106
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento