LA PACE E IL BENESSERE

Da http://giulianolazzari.myblog.it

      http://pietroautier.myblog.it

Le fortune cattive e buone servono a scopi                         giamblico.jpg

opposti: la buona fortuna, infatti, non è al

sicuro nell’anomia, ma è insidiata, e la

cattiva fortuna non è eliminata, anzi si rafforza

grazie alla sfiducia e all’assenza di rapporti.

La guerra dall’esterno e la discordia civile incalzano per la stessa

causa, e se non sono nate in precedenza, è allora che si producono;

nelle faccende pubbliche questa condizione viene sempre a crearsi

per le insidie degli uni contro gli altri, a causa delle quali si sta

costantemente in guardia e si tendono a propria volta insidie.

E non si hanno graditi pensieri da svegli, né un dolce riparo quando ci si

abbandona al sonno, che è anzi pieno di paure, mentre il risveglio, pieno

di spavento e di angoscia, suscita nell’uomo l’improvviso ricordo di mali:

questi mali, e tutti gli altri ricordati prima, derivano da una condizione di

illegalità.

Anche la tirranide, quel male così grande, non nasce da null’altro che dall’

anomia.

Alcuni uomini – quanti non danno una interpretazione corretta- credono che

un tiranno sia conseguenza di qualche altra cosa, e che gli uomini vengono

privati della libertà senza propria colpa, ma perché costretti dal tiranno che

ha preso il potere: questo ragionamento non è corretto.

Chi ritiene, infatti, che un re o un tiranno nasca da qualcosa di diverso dall’

anomia e dalla prevaricazione, E’ UN PAZZO.

Ciò infatti accade proprio quando tutti si volgono al vizio, giacché non è

possibile che gli uomini vivano senza leggi e senza giustizia.

Quando dunque scompaiono dalla gente due cose, la legge e la giustizia,

allora subito la loro tutela e cura passano a uno solo: in quale altro modo,

infatti, potrebbe il potere monarchico passare nelle mani di un solo uomo,

se non dopo che è stata esautorata la legge, che è vantaggiosa per la gran

massa?

Quest’uomo che abbatterà la giustizia e spazzerà via la legge comune e

vantaggiosa per tutti, infatti, dovrà essere d’acciaio, se intende, solo contro

molti, spogliare di queste cose la gran massa;

essendo fatto di carne come tutti gli altri non può farlo, mentre ricreando la

condizione opposta, che era venuta meno, può prendere il potere assoluto:

perciò questo avviene all’insaputa di alcuni tra gli uomini.

(Anonimo di Giamblico, La Pace e il Benessere, 9/16)

carsaraj1xr.jpg

 

 

LA PACE E IL BENESSEREultima modifica: 2011-07-11T17:35:00+00:00da giuliano106
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento