VITTIME MALEFICIO

Precedente capitolo:

l-arresto.html 

Prosegue in: 

la-cella.html

Foto del blog:

vittime-maleficio.html 


 

Selezione dal Baculus Daemonum

 

Modo di riconoscere le vittime del maleficio

 

giulianolazzari2.jpg

 

 

Gli affatturati appetiscono cibi spregevoli e sono nauseati dai 

cibi di qualità.

Non possono trattenere il cibo ingerito ma sono molestati da 

vomito incessante.

Molti sentono un nodo nello stomaco che sale alla gola;

sembra loro di poterlo espellere col vomito ma invece torna

giù dov’era prima.

Altri avvertono una pulsazione rapida al collo, o dolore alle reni.

Ad alcuni talvolta capita di sentire un morso all’imboccatura

del ventricolo.

Alcuni cadono in deliquio frequentemente, spesso nel corso

della medesima ora.

Alcuni hanno legata la vena della generazione.

Altri non possono mai digerire e sentono un greve peso allo

stomaco.

Altri hanno un dolore continuo e innaturale alla testa o al

cervello, e se ne sentono oppressi, dilaniati e trafitti.

THE GARDEN OF EARTHLY DELIGHTS, DETAIL, HIERONYMUS BOSCH.jpg

Le vittime del maleficio sono talmente tormentate nel cuore

che sembra loro d’essere dilaniati dai cani, morsi dai serpenti e

d’essere trafitti da un chiodo, o da un ago, d’essere costretti e

soffocati.

In alcuni insorgono dolori improvvisi che si ripetono con frequenza

e, incapaci di allontanarli, gridano e a volte muoiono a causa di

quei dolori.

Altri si sfiniscono nel corpo che è ridotto a nulla.

Qualche volta sembra loro d’essere flagellati nelle membra, d’

essere stretti e dilaniati.

vittimemaleficio.jpg

A certuni si torcono i visceri e il ventre si gonfia violentemente

e all’improvviso corre vento come se fossero vuoti.

Molti affatturati sono oppressi da un umore melanconico ed

alcuni di essi s’ammalano così che non vogliono parlare, né

avere contatti con la gente.

E’ ancora un segno di maleficio quando i medicamenti applicati

non giovano agli affatturati.

Si sommano insieme, infine, diversi sintomi ed affetti secondo

l’intenzione di chi fa il maleficio sicché non è da meravigliarsi

se talvolta i maleficati presentano un colorito citrino.

 

 

brueghel14.jpg

 

VITTIME MALEFICIOultima modifica: 2011-11-16T19:00:00+00:00da giuliano106
Reposta per primo quest’articolo