NOT NOW JOHN

Precedente capitolo:

le-ferite.html

Prosegue in:

l-enigma.html

Foto del blog:

delitto-contro-l-umanita.html &

not-now-john.html

Libri, appunti…dialoghi in:

imieilibri.myblog.it 

 

not now john

 

 

 

9 Novembre

 

Mussolini mobilita dieci classi della flotta.

Ha un milione di uomini sotto le armi.

Dà inizio alla dimostrazione di primavera che stavo

aspettando.

Ah, come avremmo dovuto attaccarlo nel settembre scorso.

Chissà se gli inglesi hanno truppe sufficienti alla frontiera

abissina?

Mantiene un atteggiamento prudente nei confronti di Stalin,

ma se Hitler teme troppo il voltafaccia di Stalin, gli chiederà

aiuto ed egli darà una dimostrazione sul fronte occidentale

per favorire una rapida offensiva di Hitler in Belgio, Olanda

e Danimarca.

Quid, se Stalin entra in Svezia e in Norvegia?

 

17 settembre

 

– Sono passato un momento al Salon.

Ci sono tutti i ‘medi’, la seconda classe.

Finalmente comincia la guerra.

Dopo la piccola, risibile ‘iniziativa’ inglese – la prima, e così

debole – arriva a valanga la replica tedesca, pronta, fulminea.

Per l’Inghilterra e per gli alleati è un colpo durissimo.

Forse potranno rispondere.

Forse i distaccamenti che i tedeschi hanno mandato in Norve-

gia non sono numerosi e sarà possibile contrattaccare con

mezzi di fortuna.

Dico di fortuna perché suppongo che una manovra tedesca

di tale ampiezza non fosse prevista!

Ma la vera risposta sarebbe entrare oggi stesso in Belgio

e in Olanda.

Se non lo facciamo, siamo perduti.

Le sorti della guerra si decidono stanotte.

D’altra parte che farà la Russia?

Non si avventerà sul ferro svedese?

Allora sarà la gara tra i due amici per la spartizione. 

La Finlandia e la Svezia combatteranno per lasciare il ferro

ai tedeschi.

Oppure la Svezia muoverà guerra alla Germania e contem-

poraneamente alla Russia?

E MUSSOLINI non bombarderà Nizza e Marsiglia domani

o dopodomani?

L’America starà a guardare; un giorno lo pagherà.

Certo gli alleati hanno ancora delle carte da giocare: contrat-

tacco in Norvegia e in Olanda, vittoria sull’Italia, ingresso

sul mar Nero. 

Stalin probabilmente prenderà nuove iniziative contro la

Finlandia e la Romania, e a quel punto la Germania avrà dei

fronti lunghissimi da difendere; allora comincerà a diventare

pericoloso, ma molto tardi.

Hitler arriverà prima di lui al ferro svedese, cosa importantis-

sima, e se si muove a sud lo precederà alle bocche del Danubio. 

Il giorno in cui la Germania sarà sul mar Nero, la stella rossa

comincerà davvero a declinare.

Se Stalin avanza contro la Finlandia, gli scandinavi saranno

di nuovo in mano tedesca?

Se Mussolini avanza con Hitler, è perché Stalin non è sicuro. 

E nessuno pensa lontanamente a entrare in Olanda… 

No… non adesso….dobbiamo avanzare così…..

(Pierre Drieu la Rochelle, Diario)

 

 

897867.jpg
NOT NOW JOHNultima modifica: 2011-12-09T17:00:00+00:00da giuliano106
Reposta per primo quest’articolo