E LA STORIA VIDI SFILARE

 e la storia vidi sfilare

 

Precedente capitolo:

forse-per-questo-divenni-viandante.html

Foto del blog:

e-la-storia-vidi-sfilare.html

Libri, appunti, ricordi, dialoghi….

imieilibri.myblog.it

Un sito…

www.giulianolazzari.com

 

e la storia vidi sfilare

 

 

 

 

 



L’aspetto che più ci colpisce di questi detti è la loro continua

insistenza sul fatto che tutto è già aperto alla nostra conoscen-

za. 

Dobbiamo soltanto bussare ed entrare.

La parte più antica e più nobile del nostro essere risponderà

pienamente a ciò che accettiamo di vedere. L’insegnamento

più profondo di questo Gesù gnostico non viene mai afferma-

to direttamente ma resta sempre implicito, in quasi ogni singo-

lo detto:

‘c’è in noi una luce, e questa luce non fa parte del mondo crea-

to. Non è adamitica’.

Conosco soltanto due tesi alle quali la ‘gnosis’ non può rinun-

ciare: la Creazione e la caduta sono state un unico e medesimo

evento; e la parte più nobile del nostro essere non è mai stata

creata e, quindi, non può cadere.

Il Gesù vivente del Vangelo di Tommaso parla a tutti i suoi di-

scepoli, ma nel tredicesimo detto – un detto dalla cruciale impor-

tanza – egli parla soltanto a Tommaso, e le tre parole segrete che

gli dice prendendolo in disparte non ci vengono mai rivelate.

Possiamo solo limitarci ad avanzare delle ipotesi, dato che quel-

le tre parole, dette in disparte costituiscono il cuore segreto del

Vangelo di Tommaso. 

Tommaso si era guadagnato il privilegio di ascoltare queste tre

parole (o detti) affermando di non essere assolutamente in gra-

do di dire a chi fosse simile Gesù. 

Il suo gemello non è simile a un angelo giusto o a un profeta,

e non è simile neppure a un saggio filosofo, un maestro della

sapienza greca. 

Le tre parole, quindi, dovrebbero riguardare la natura di Gesù,

ciò che egli è. La sua natura è tanto luminosa da essere la luce

stessa, ma non la luce del cielo, o di quel cielo che si trova al

di sopra del cielo. 

Va identificato con il Dio estraneo e sconosciuto: non con il 

Dio di Mosé e di Adamo, ma con l’uomo-dio dell’abisso, an-

teriore alla Creazione.

Tuttavia, questa è soltanto una delle tre verità…..

(H. Bloom, La saggezza dei libri) 

 

 

 

 

 

e la storia vidi sfilare

  

E LA STORIA VIDI SFILAREultima modifica: 2012-01-25T15:00:00+00:00da giuliano106
Reposta per primo quest’articolo