IL PRIMO INVIATO E IL COMBATTIMENTO PRIMORDIALE

Precedente capitolo:

un-interrogatorio-inquisitoriale.html

Prosegue in:

i-delatori-e-i-persecutori.html

Foto del blog:

il-combattimento-primordiale.html

Eresie, appunti, dialoghi…

imieilibri.myblog.it

 

 

      

 

Egli ha evocato gli Eoni della luce, li ha

costituiti per la gioia della sua grandezza.

Ha evocato gli Eoni della Pace, nei quali non c’è

calo né diminuzione.

Ha evocato gli Eoni della Luce, ha chiamato i suoi figli

e li ha stabiliti in essi.

Ha evocato gli Eoni della Pace; ha chiamato le sue Ricchezze

e le ha stabilite in essi.

Ha evocato gli Eoni della Quiete; ha chiamato i suoi angeli

e li ha stabiliti in essi.

Ha costituito abitazioni viventi; ha stabilito in esse

immagini vive.

Ha stabilito in esse immagini vive, che non si corrompono

mai.

Ha evocato nubi di splendore, che facevano scendere rugiada

e vita.

Ha evocato un fuoco santo, che bruciava con una dolce fiamma.

Ha evocato un vento e una brezza che spiravano il soffio

dei viventi.

Ha evocato montagne sante, che affondavano fragranti

radici.

Lui cosa ha evocato nel tremore della terra che urla (?).

(Mar Thoma, discepolo di Mani, Alto Egitto)



 

 

 

 

il primo inviato e il combattimento primordiale

  

IL PRIMO INVIATO E IL COMBATTIMENTO PRIMORDIALEultima modifica: 2012-02-05T17:00:00+00:00da giuliano106
Reposta per primo quest’articolo