DE L’INFINITO UNIVERSO E MONDI (4)

Precedente capitolo:

de l’infinito universo e mondi 3

Prosegue in:

i nuovi maghi &

Dialoghi con Pietro Autier 2

Bruno…lungo il mio ‘Viaggio’:

 

de l'infinito universo e mondi 4

 

un nuovo giorno


 

 

 

 

 


La particolare natura dell’atomismo bruniano è dovuta al

suo essere strettamente e rigorosamente pensato in relazio-

ne al concetto cosmologico dell’infinità dell’universo.

La nuova teoria della materia elaborata da Bruno diviene,

così, la base su cui si fonda la sua concezione dell’infinito,

e non può essere correttamente compresa se non in relazio-

ne a questo altro aspetto fondamentale del pensiero brunia-

no.

 

de l'infinito universo e mondi 4

 

I termini in cui Bruno introdurrà l’atomismo nella sua conce-

zione di un universo infinito vengono delineati chiaramente

 dal suo portavoce Teofilo nel quinto dialogo del ‘De la cau-

sa, principio e uno’, l’opera immediatamente successiva alla

‘Cena de le ceneri’.

Ancora una volta, Bruno ritrova le sue fonti filosofiche in Pi-

tagora, il quale ‘non teme la morte, ma aspetta la mutazione’.

Tale mutazione è, però, come si rende conto ogni vero filoso-

fo, solo il cambiamento di stato, non la generazione o dege-

nerazione di una qualche sostanza di base.

 

de l'infinito universo e mondi 4

 

La vera saggezza è appannaggio di coloro che comprendono

che la verità, l’uno e l’essere sono la stessa cosa. Ciò esclude

Aristotele, al quale non si era rivelato il principio dell’unità

dell’essere.

Più in là Teofilo, echeggiando Cusano, illustra tale unità in

termini geometrici, in riferimento all’identità tra la linea e la

circonferenza infinite.

 

de l'infinito universo e mondi 4

 

Nella misura in cui tutte le possibili linee infinite partono da 

un punto e si estendono all’infinito, tali linee possono essere

identificate con le circonferenze infinite.

Il massimo e il minimo vengono così a convergere nell’unità

dell’essere, mentre allo stesso tempo, nella dialettica tra il 

massimo e il minimo, tutti gli altri contrari vengono risolti

nell’assenza di ogni differenza. 

Nel dialogo finale dell’opera ‘De l’infinito, universo e mondi’

Bruno tenta di definire la natura del vuoto che separa gli ato-

mi del suo spazio infinito. 

Questo viene visto come un ‘etere che contiene e penetra ogni

cosa’, ‘una eterea ragione….nella quale si muove, vive e vege-

ta il tutto’ (!!!).

 

de l'infinito universo e mondi 4

 

Nel ‘De triplici minimo’ Bruno a volte sostituirà il termine ete-

re con ‘aer’, utilizzando anche, sporadicamente, il termine …..

‘vacum’ (vuoto=nulla), pur sottileneando che, come Aristotele,

egli non accetta l’idea del vuoto inteso rigidamente come spa-

zio privo di ogni contenuto o materia, distaccandosi, in ciò,

tanto da Democrito quanto da Epicuro, entrambi i quali conce-

pivano l’universo infinito come un insieme di atomi separati

da spazi totalmente vuoti.

L’etere bruniano non si presenta, del resto, come composto es-

so stesso da atomi, essendo forse più propriamente definito  

come un sostrato della sostanza infinita, la quale è formata da

un numero infinito di atomi.

Secondo la concezione bruniana gli atomi sono tutti di forma

circolare, il che costituisce un altro punto di distacco tanto da

Epicuro, quanto da Democrito.

 

de l'infinito universo e mondi 4

 

Pur rifacendosi qui a un tema neoplatonico, Bruno vede nella

forma della circonferenza perfetta, concepibile solo per mezzo

della ragione, soprattutto un modo per affermare l’identità tra

le sfere massime e le sfere minime dell’essere, un’identità in

base alla quale l’atomismo di Bruno viene a essere logicamente

connesso alla sua visione cosmologica (e non solo cosmologica,

per chi ha orecchie e vista nel vasto mondo della conoscenza,

intesa come gnosi….può comprendere quanto qui non è espres-

so. Può cercare, se vuole, può stupirsi se vuole, e dopo, può

ridere o pregare, ….e per sempre trovare…..).

(H. Gatti, Giordano Bruno e la scienza del Rinascimento)

 

 

 

 

 

 

 

de l'infinito universo e mondi 4

 

DE L’INFINITO UNIVERSO E MONDI (4)ultima modifica: 2012-12-24T00:00:00+00:00da giuliano106
Reposta per primo quest’articolo