LAUDATE HOMINEM

Prosegue in:

il folle l’idiota & la cameriera &

Dialoghi con Pietro Autier 2 &

gli occhi di Atget

Foto del blog:

Laudate

Hominem

Da:

Frammenti in rima



 

laudate hominem








– Il potere che cercava

il nostro umore

mentre uccideva

nel nome d’un dio,

nel nome d’un dio

uccideva un uomo:

nel nome di quel dio

si assolse.

Poi chiamò dio

poi chiamò dio quell’uomo

e nel suo nome

nuovo nome

altri uomini

altri

altri uomini

uccise.

Non voglio pensarti figlio di Dio

ma figlio dell’uomo, fratello anche mio.

Ancora una volta

abbracciammo

la fede

che insegna ad avere

ad avere il diritto

al perdono

sul male commesso

nel nome d’un dio

che il male non volle

il male non volle

finché

restò uomo

uomo.

Non posso pensarti figlio di Dio

ma figlio dell’uomo, fratello anche mio.

Qualcuno

qualcuno

tentò di imitarlo

se non ci riuscì

fu scusato,

anche lui

perdonato

perché non si imita

imita un dio

un dio va temuto e lodato

lodato….

Laudate hominem

No, non devo pensarti figlio di Dio

ma figlio dell’uomo, fratello anche mio.

(Fabrizio de André, Laudate hominem, La Buona Novella)



 
 
 
 
 
 
 

laudate hominem

LAUDATE HOMINEMultima modifica: 2013-07-13T00:00:00+00:00da giuliano106
Reposta per primo quest’articolo