CORRI UOMO CORRI (2)

Precedente capitolo:

corri-uomo-corri.html

Prosegue in:

corri-uomo-corri-3.html

Altri fuggitivi….

paginedistoria.myblog.it

 

Race-Riots-in-Harlem-3-700x777.jpg


 

Walker sparò con un attimo di ritardo, e la pallottola trapassò

il secchio metallico che già volava a mezz’aria, per poi colpire

Jimmy al torace, appena sopra il cuore.

Il secchio ne aveva rallentato la corsa a tal punto da impedire di

uccidere, lasciondole però la capacità d’impatto di un violentissimo

cazzotto. Jimmy non aveva ancora recuperato l’equilibrio, dopo la

pedata al secchio, e se ne volò a gambe all’aria.

 

harlem 1f.jpg

Secchio che, tuttavia prese Walker in pieno petto e lo fece cadere a

sua volta.

Jimmy si mise in tutta fretta a quattro zampe, e non si era ancora

rimesso in piedi che già correva. Sentiva il sangue sgorgargli dal petto.

Ignorava la gravità della ferita, ma sapeva di doversi sbrigare. Si era

accorto che il secchio aveva buttato giù Walker, ma aveva capito che

era il caso di tagliare la corda prima che lo sbirro riuscisse a tirarsi su

e riprendere la mira. Con l’angolo dell’occhio scorse la pila di bidoni

(fece anche in tempo a buttarci una vecchia fattura…falsa della …

premiata Compagnia) della spazzatura, appena lavati. Ruotando su

se stesso, senza smettere di correre, ne fece saltar via due e se li

scagliò alle spalle in direzione di Walker, che stava annaspando per

tornare sulle gambe.

 

harlem_street.jpg

I bidoni lo fecero volare di nuovo per aria e Jimmy, ruotando ancora

una volta su se stesso, gliene lanciò addosso altri due. Il frastuono dei

bidoni sul cemento fu tale da destare i morti, e Jimmy non riusciva a

capire se Walker avesse ripreso a sparare o no. La semioscurità di quella

stanza già era terrificante di suo, anche senza quel rumore che gli impediva

di udire gli spari.

Ma Walker non era ancora riuscito a sparare di nuovo. Stava cercando, a

forza di braccia e gomiti di respingere i bidoni, il volto livido di rabbia.

-Levatevi dalle palle, perdio!

gridava, blaterando imprecazioni incomprensibili, come se quei bidoni

godessero vita propria e la capacità di udire le sue parole.

(Chester Himes, Corri uomo corri)

 

 

Grand-Central-Terminal-700x630.jpg



CORRI UOMO CORRI (2)ultima modifica: 2011-05-13T14:00:00+00:00da giuliano106
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento