UN PIONIERE MODERNO: (Mc Murphy) (13)

Precedenti capitoli:

(conversazione con il grande capo)  (1)  (2)

il Pioniere (12)

il Pioniere: la Saginaw (11)

il Pioniere (10)

Foto del blog:

il pioniere (4)

il pioniere (5)

Da:

Frammenti in rima

Prosegue in:

il Pioniere: John Brown (14)

 

 

un pioniere moderno

 

 

 

 

 

 

…..Due sgualdrine sarebbero venute da Portland per

accompagnarci  a pescare nella Saginaw su un battello!

Tutto questo mi rese difficile restare a letto fino a quan-

do le luci si accesero nel dormitorio alle sei e mezzo.

Fui io il primo a uscire dal dormitorio per andare a guar-

dare l’elenco nel quadro degli avvisi accanto alla sala in-

fermiere, e accertare se davvero figurasse il mio nome.

 

un pioniere moderno

 

FIRMARE PER LA PARTITA DI PESCA IN ALTO ….

FIUME, vi si poteva leggere in alto, in grandi lettere a

stampatello.

McMurphy aveva firmato subito dopo, e immediata-

mente sotto la firma di McMurphy, veniva per primo Bil-

ly Bibbit.

Harding era il numero tre. Fredrickson il numero quattro,

e così via via fino al numero dieci, ove nessuno aveva fir-

mato ancora.

Il mio nome figurava nell’elenco, l’ultimo nome, accanto

al numero nove. Sarei effettivamente uscito dall’ospedale,

con due sgualdrine, su un peschereccio; dovetti continua-

re a ripeterlo a non finire a me stesso per poterci credere.

 

un pioniere moderno

 

I tre inservienti negri si insinuarono davanti a me e lesse-

ro l’elenco seguendo i nominativi con le dita grigie, trova-

rono il mio nome e si voltarono a sorridermi.

– Oh bella, chi può avere scritto il nome del Capo Brom-

den per questa scempiaggine? Gli Indiani non sanno …

scrivere.

– E che cosa ti fa supporre che gli indiani sappiano legge-

re?

A quell’ora mattutina l’amido era ancora fresco e rigido

abbastanza perché le loro braccia frusciassero entro le

uniformi bianche, quando si muovevano, simili ad ali di

carta.

 

un pioniere moderno

 

Feci il sordo e finsi di non udire che ridevano di me, come

se nemmeno me ne fossi accorto, ma quando mi porsero

una scopa affinché sbrigassi il loro lavoro nel corridoio,

voltai le spalle e tornai nel dormitorio dicendo a me stes-

so: ‘Al diavolo le pulizie. Un uomo che andrà a pesca con

due sgualdrine di Portland, non si abbassa a queste fesse-

rie’.

….McMurphy si era piazzato il berretto da motociclista

inclinato in avanti sulla zazzera rossa per avere l’aspetto

di un capitano di mare, e la canottiera rivelava i tatuaggi

fattigli a Singapore.

 

un pioniere moderno

 

Si dondolava sul pavimento come se fosse stato il ponte di

una nave e fischiava nel pugno chiuso a mo’ del fischietto

 di un nostromo.

– In coperta, gente, in coperta, o vi rinchiudo nella cala

o se preferite…in manicomio, da prora a poppa!!

Con le nocche fece risuonare la tastiera del letto accanto a

quello di Harding.

– Sei rintocchi di campana e tutto va bene. La nave fila sul-

la rotta. In coperta! Mollate gli uccelli e prendete i calzini!

Mi vide in piedi subito al di qua della soglia e si avvicinò

di corsa per rifilarmi manate sulla schiena come un tambu-

ro.

 

un pioniere moderno

 

– Guardate qui il Grande Capo; ecco un esempio di buon

marinaio e pescatore; in piedi deficenti prima che faccia

giorno e fuori a scavare vermi rossi per l’esca. Voialtri,

spregevole branco di marinai d’acqua dolce, farete bene

a imitarlo. In coperta!! Oggi è il grande giorno! Giù dal

letto e a fiume…..

 

un pioniere moderno

 

…Distesi sui letti mi guardarono mentre indossavo indu-

menti caldi per il Grande Viaggio, e mi fecero sentire a

disagio e un po’ colpevole.

Intuivano che ero l’unico Cronico prescelto per la gran-

de partita di pesca….

E mi osservavano….vecchi soldati per anni sulle sedie 

a rotelle, con cateteri lungo le gambe, simili a rampican-

ti accompagnati da vecchi generali …russi….

…Mi guardavano e capivano istintivamente ch’io sarei

andato con gli altri. E potevano essere ancora un po’ ge-

losi perché non era toccato a loro.

 

un pioniere moderno

 

Capivano, perché in essi era stata soffocata una parte del-

l’uomo sufficiente a far sì che gli ancestrali istinti animale-

schi prevalessero, e potevano essere  gelosi perché in loro

rimaneva tanto di uomo da ricordare ancora.

McMurphy andò a dare un’occhiata all’elenco, poi tornò

indietro e cercò di persuadere altri…Acuti a firmare, se-

guendo la fila e sferrando calci ai letti sui quali si trovava-

no ancora pazienti con il lenzuolo tirato in faccia….dicen-

do loro che cosa fantastica era trovarsi al largo nel pieno

di una tempesta…di imbecilli…, con il mare forza nove che

scroscia tutto attorno a un solo ed unico dannato battello….

 

un pioniere moderno

 

– Forza, poltroni, mi serve soltanto un altro marinaio per

completare l’equipaggio, mi serve ancora un dannato vo-

lontario…..

Ma non riuscì a prendere nessuno.

La Grande Infermiera aveva spaventato tutti gli altri de-

 ficenti con le sue storie sui mari tempestosi e su strani

pazzi pronti a solcare ogni onda….di fiume….

 

un pioniere moderno

 

…Intanto il grosso e sdentato e bisbetico vecchio svedese

che gli inservienti negri chiamano George lo Strofinello,

a causa della sua mania per l’igiene, venne avanti a passi

 strascicati nel corridoio, pencolando a tal punto all’indie-

tro da avere i piedi molto più in là della testa, si fermò da-

vanti a McMurphy e farfugliò qualcosa nella mano.

George è molto timido. Non si poteva vederne gli occhi,

tanto li aveva infossati sotto la fronte, e inoltre teneva il

grosso palmo a coppa intorno a quasi tutto il resto della

faccia.

 

un pioniere moderno

 

La testa gli dondolava come un nido di cornacchie in ci-

ma a quella sua spina dorsale all’albero maestro d’una

nave.

Continuò a farfugliare nella mano finché in ultimo, Mc-

Murphy si sporse e tirò via la mano, in modo che le pa-

role potessero venir fuori.

– Sentiamo, George, cos’è che stai dicendo?

– Vermi rossi, non li vedi,

egli stava dicendo.

– Credo che non vi servirebbero a niente….non per i Chi-

nook.

– Ah sì?

disse McMurphy.

– I vermi rossi? Potrei anche trovarmi d’accordo con te,

George, se tu mi facessi capire di quali vermi rossi stai

parlando.

– Mi sembra di averti sentito dire poco fa che Bromden

era andato fuori a scavare vermi rossi per esca…

– E’ vero, me ne ricordo.

– E allora dico soltanto che non avrete fortuna con quei

vermi, vermi sono e rimarranno…e non fanno il caso no-

stro, hanno troppo problemi …poveri vermi. Questo è

il mese del grande passaggio dei Chinook…sicuro. Le a-

ringhe, ci vogliono. Si-curo. Procuratevi un po’ di arin-

ghe, adoperatele come esca, e allora sì che la pesca sarà

fortunata….

(K. Kesey, Qualcuno volò sul nido del cuculo)

 

 

 

 

 

un pioniere moderno

 

UN PIONIERE MODERNO: (Mc Murphy) (13)ultima modifica: 2013-03-09T00:00:00+00:00da giuliano106
Reposta per primo quest’articolo