STORIA UNIVERSALE DELL’INFAMIA (3)

Precedenti capitoli:

storia universale dell’infamia

storie d’oltre confine

Prosegue in:

storia universale dell’infamia (4)

Da:

i miei libri

 

 

 

6a010534aec579970c016765a69006970b-500wi.jpg

 

 

 

 

 

 

Stagliati sullo sfondo di pareti celesti o di un cielo alto,

due guappi inguainati in solenni abiti neri ballano su

scarpe da donna un ballo serissimo, che è quello dei col-

telli uguali, finché un garofano non salta via da un orec-

chio: il coltello è penetrato in un uomo, che con la sua

morte orizzontale chiude il ballo senza musica.

Rassegnato, l’altro si sistema il cappello a larghe tese e

consacra la sua vecchiaia al racconto di quel duello tan-

to rigoroso.

Questa è la storia dettagliata e completa della nostra

malavita. Quella delle rissose canaglie di New York è

più vertiginosa e rude.

La storia delle bande di New York ha la confusione e

la crudeltà delle cosmogonie barbariche, e molto della

loro smisurata stupidità: scantinati di antiche birrerie

trasformate in casermoni per negri, una rachitica New

York a tre piani, bande di malviventi come gli Angeli

del Pantano che scorrazzavano tra i labirinti di fogne,

bande di malviventi come i ‘Daybreak Boys’ che reclu-

tavano precoci assassini di dieci e undici anni, giganti

solitari e sfrontati come i Ribaldi in Cilindro che provo-

cavano le inverosimili risa del prossimo con un rigido

cappello a cilindro imbottito di lana e le ampie falde

della camicia gonfiate dal vento della periferia, ma che

avevano un randello nella destra e una pistola profon-

da; bande di malviventi come i Conigli Morti che si lan-

ciavano al combattimento sotto l’insegna di un coniglio

morto appeso a un’asta; uomini come Johnny Dolan il

Dandy, famoso per il ricciolo impomatato sulla fronte,

i bastoni da passeggio con la testa di scimmia e il raffi-

nato arnese di rame che era solito infilarsi sul pollice per

cavare gli occhi all’avversario; uomini come Kit Burns,

capace di decapitare con un solo morso un topo vivo;

uomini come Blind Danny Lyons, biondo ragazzo dagli

immensi occhi morti, ruffiano di tre puttane che con or-

goglio facevano la vita per lui; file di case con la lanter-

na rossa, come quelle dirette da sette sorelle del New

England, che destinavano i guadagni della vigilia di Na-

tale alle opere di carità; piste da combattimento per topi

famelici….

(Prosegue…)

 

 

 

 

 

 

 

shirttailgang.jpg

 

STORIA UNIVERSALE DELL’INFAMIA (3)ultima modifica: 2013-04-21T00:00:00+00:00da giuliano106
Reposta per primo quest’articolo