UN RITRATTO 2

Sspogliamo il semidio, che Farinacci, previdente, voleva collocare nelle

sfere del mito.

Spogliamo l’oracolo.

Vediamolo nudo, senza valigia.

Disimburriamo il cranio del povero digeritore, o ingeritore, di frottole eroichiste,

rifritte nella sugna del ‘vittorialismo’ dannunziano.

Togliamogli il cappello colorato.

Il mondo si divide in due opinioni su una idea italiana?

L’ha proclamato egli stesso davanti alle sue comparse, nell’aula grigia e sorda.

Vedremo se c’è un’idea.

E se potrebbe, in ogni caso essere italiana.

E come potrebbe esserlo.

Quel che è certo è questo: che il mondo è diviso in due opinioni attorno ad una

creatura di Cagliostro: Mussolini.

Bisogna aiutare questo mondo a conoscerlo.

Ad ammirarlo.

Così com’è!

In camicia.

Senza camicia. Nudo.

Sappiamo bene che c’è una forte percentuale di una delle parti che non vuol

vedere la verità.

Che anzi si fabbrica essa stessa col lavoro della propria fantasia un Mussolini come

lo desidera, come vorrebbe, come le interessa di proporlo a campione universale

della reazione.

Questi apologisti fors’anche hanno appreso da Napoleone che bisogna imprestare agli

uomini le qualità che si desidera abbiano, perché le acquistino…

Vi sono però gli illusi.

I convinti.

I convincibili per inveterata dabbenaggine e per abitudine all’adorazione delle

proprie immagini sull’uomo miracolo.

Fors’anche c’è dell’inganno un po’ a danno di tutti, poiché l’imbroglio ai danni

della verità, l’escamotaggio cronologico, l’inversione logica da causa ad effetti,

il falso spudurato, le montature più ciniche sono da anni operate e gonfiate coi

mezzi ‘megafonici’ di chi può tutto dire, coi mezzi domenicani di chi può tutto

impedire e incatenare e cogli espedienti istrioneschi e infernali di chi tutto può

falsare, invertire…tradire…

(Armando Borghi)

P5250015.JPG
UN RITRATTO 2ultima modifica: 2011-07-05T16:00:00+00:00da giuliano106
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento