IN CERCA DELLA BESTIA E LA CACCIA E IL CULTO DELLE RELIQUIE

Ritenni di non dover passare sotto silenzio il fatto che nel periodo della lite di GROSSOLANO,

cioè precisamente l’8 maggio 1105, si scoprirono delle preziose reliquie nella chiesa di S.

Maria alla Porta; perciò in quel giorno i canonici della cattedrale con tutto il clero indirono

solenni festaggiamenti nella chiesa suddetta. A testimonianza di ciò rimane questa lettera:

“I cardinali ordinari della santa Chiesa di Milano, il primicerio con tutti i sacerdoti e tutto

il clero di Milano, tutto il popolo e ogni ordine di laici a tutti i sacerdoti, chierici e laici di

ogni ordine della diocesi della Chiesa di Milano augurano la pace, la salvezza da Dio e una

piena partecipazione di gioia. Poiché è naturale e giusto che quando il capo esulta esultino

assieme a lui anche gli altri membri, non vogliamo che rimaniate estranei all’immensa

letizia che la pietà divina ci concesse senza che la meritassimo e la sperassimo. Vogliamo

perciò che sia noto a voi tutti che abbiamo or ora trovato, per volontà e dono di Dio, 

inestimabili tesori e incomparabili perle, più brillanti del sole e più fragranti di ogni aroma

e cioè: parte del sudario del Signore e della sua Sindone, un frammento di pietra dove

sedettero gli angeli che annunciarono la resurrezione del Signor Nostro Gesù Cristo, un

pezzo di legno che sicuramente appartenne alla croce salvatrice del nostro Salvatore, un

lembo della veste della S. Maria, alcune ossa del SS. Casto e Polimio, nella Chiesa che si

chiama di S. Maria alla Porta. Perciò non solo in quei giorni, ma anche nei giorni seguenti,

ci fu un continuo e straordinario concorso di gente di entrambi i sessi che gloriava e 

magnificava Dio perché si era degnato in questo tempo di rivelarci per sua bontà tali 

TESORI e speriamo che essi daranno protezione e salvezza non solo alla nostra chiesa,

ma anche a tutta la diocesi, per misericordia di Dio. Si fece anche una processione generale

in onore di Dio e del nostro Salvatore tanto grande, solenne e mirabile quale mai prima

avevamo visto o ricordiamo sia stata fatta. 

(Landolfo di San Paolo, Historia mediolanensis, sec. XI-XII)………

Da http://giulianolazzari.splinder.com

san benedetto.jpg

   

IN CERCA DELLA BESTIA E LA CACCIA E IL CULTO DELLE RELIQUIEultima modifica: 2010-10-25T21:37:00+00:00da giuliano106
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento